Sui bus spagnoli un software made in Sardegna

Nuovo successo per l’azienda di informatica Abinsula. Con un finanziamento regionale il sistema verrà potenziato

SASSARI.
In Spagna, sulle sponde dell’oceano, gli autobus elettrici della città de La Coruña viaggeranno con a bordo un software “made” in Sardegna.

I mezzi pubblici che attraversano la città della Galizia potranno essere monitorati in remoto in tempo reale, sarà possibile pianificare i percorsi ottimali e controllare i chilometri fatti durante il servizio.

Nelle loro centraline “scorrerà” Ability (Abinsula Linux for ubiquity), soluzione informatica realizzata dalla sarda Abinsula.

L’azienda, con sedi a Sassari, Cagliari e Torino, ha di recente siglato una partnership con un’azienda spagnola, leader nel mondo nell’allestimento di veicoli per il trasporto pubblico, dalla carrozzeria all’elettronica.

L’azienda delle “tre vele” potrà così sviluppare ulteriormente il proprio software basato sul sistema operativo Linux.

Per i fondatori di Abinsula, Paolo Doz, Stefano Farina, Andrea Maddau, Pierluigi Pinna e Andrea Sanna, si tratta di un successo che conferma l’importante ruolo conquistato dall’azienda sarda nel settore dei sistemi embedded.

Abinsula, infatti, nei dieci anni di attività dei suoi ingegneri, proprio con i sistemi Linux, sta dimostrando di essere protagonista nell’universo dell’embedded.

In particolare ha già conquistato spazi di rilievo nell’infotaiment, cioè nel settore dell’elettronica automobilistica.

Ability, infatti, che rappresenta una distribuzione open source di Linux embedded, è stata personalizzata da Abinsula per il mondo “automotive”.

È stata inoltre dotata di una serie di strumenti e servizi che permettono il trasferimento e la configurazione delle tecnologie open source anche per sistemi complessi, come i sistemi di radionavigazione per automobili.

Operazione che ha consentito ad Abinsula di diventare partner della alliance Genivi, la principale comunità commerciale per l’utilizzo di Linux per l’infotaiment in auto. Nella partnership anche nomi di grossi gruppi industriali come Bmw, Volvo, Nissan e Honda.

E se gli ingegneri di Abinsula hanno già iniziato a esplorare il settore medicale, non tralasciano l’ingresso in altri campi.Ci vogliono certo piani di sviluppo che consentano anche di avviare azioni finalizzate alla ricerca e sviluppo. Gli ingegneri elettronici di Abinsula si sono trasformati, così, in perfetti esperti finanziari e hanno realizzato un business plan completo.

Così a novembre, a Cagliari, hanno firmato un contratto con Sardegna Ricerche per il finanziamento del Piano di sviluppo aziendale finalizzato alla crescita produttiva e commerciale di Ability, nonché alla realizzazione di attività di ricerca e sviluppo del sistema.

A sostenere l’idea anche la possibilità offerta dal Por Fesr Sardegna 2007-2013 con la linea “Sostegno alla creazione e sviluppo di nuove imprese innovative”.

Sardegna Ricerche ha concesso all’azienda un finanziamento di 680.890 euro a fronte di un investimento aziendale di 972.700 euro. Attraverso il finanziamento, Ability consoliderà la posizione nel dominio automotive e verrà calato in contesti come quello della domotica, dell’e-Health e dell’avionica.

Pubblicato in

Accedi al portfolio lavori